Customer Login

Lost password?

View your shopping cart

Shop

By Angelo Battistini

Il Resto del Lettino Psicoanalisi e vita quotidiana

Descrizione prodotto

L’ intrigante titolo di questa raccolta, ( Il Resto del Lettino– Psicoanalisi e vita quotidiana) merita una spiegazione. Il volume raccoglie infatti , rielaborati e raggruppati  per argomenti,  gli articoli pubblicati settimanalmente dall’Autore sulle pagine de IL RESTO DEL CARLINO di Rimini, dall’aprile 2002 al marzo 2008, in una ormai celebre rubrica di divulgazione. I temi sono quelli della vita quotidiana, sovente della cronaca, più o meno drammatica:  dall’abuso di psicofarmaci ai bimbi davanti alla televisione; dal bullismo ai suicidi degli adolescenti; dai conflitti matrimoniali alle difficoltà sessuali. Gli argomenti si snodano attraverso le grandi passioni mediatiche, i grandi omicidi, le mamme assassine, ma anche più “ordinariamente” sugli stili di vita del terzo millennio, sui grandi vizi e le piccole manie, insomma su tutto ciò che ci circonda,  analizzato  con quella particolare lente di osservazione che è la “cultura psicoanalitica” , l’interpretazione  freudiana o junghiana o ferencziana a  seconda delle scuole di pensiero. Il titolo allude dunque maliziosamente anche  ad una domanda sottesa e quanto mai di attualità: “Che cosa resta della Psicoanalisi nella cultura corrente, dopo l’ubriacatura mediatica degli anni settanta e la sua successiva eclissi”? Cosa significa e cosa implica la “divulgazione” del pensiero  e della pratica analitica, oggi? A queste domande  il libro di Battistini risponde con la testimonianza stessa di questi testi a modo loro esemplari di una corretta “divulgazione” del metodo analitico. Ma in appendice cercano di dare una risposta al quesito anche tre notissime firme del mondo psicoanalitico italiano:  Simona Argentieri, Giuseppe Maffei  e Alberto Schoen.

Informazioni aggiuntive

formato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Resto del Lettino Psicoanalisi e vita quotidiana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X